Nel corso della chiacchierata con Sandro Tovalieri sono stati toccati altri temi caldi riguardanti il Bari. L'ex attaccante, intercettato dai nostri microfoni, si è detto particolarmente fiducioso in vista del campionato cadetto: "C’è una buonissima squadra, è stato confermato buona parte del gruppo dello scorso anno, aggiungendo innesti importanti. Giusto viaggiare a fari spenti ma sono sicuro che la tifoseria con questa squadra, società e mister si toglierà belle soddisfazioni. Livello alto? Per me la squadra è competitiva poi è normale che alla prima esperienza in B bisogna sempre volare bassi e raggiungere quanto prima la salvezza. Non voglio essere troppo ottimista ma il Bari non ha niente da temere rispetto alle rivali". 

Sul calciomercato: "Il direttore farà ancora qualcosa sul mercato in questo finale. Prendere un altro attaccante sarebbe ottimo. Leggo di Donnarumma, un signore attaccante per la B, esperto e che farebbe la differenza". 

L'esordio in campionato con il Parma: "Sfida insidiosa sia per il Bari ma anche per gli stessi emiliani. Nelle prime partite la condizione non è al 100% però sarà una gara ad alto profilo. Entrambe ci arrivano con entusiasmo dopo aver eliminato due formazioni di A. Sarà bella e affascinante, ognuno si giocherà le proprie carte". 

Commento finale sull'allungamento del termine per le multiproprietà: "Dubbi dei tifosi? Non ci voglio pensare. La società ha dimostrato di voler fare cose belle ed importante. Questo allungamento della scadenza permetterà di fare piani ed investimenti. Non credo che una potenza di questo livello si possa accontentare di rimanere a lungo in B. Conoscendo il presidente, costruirà una squadra in grado di dare soddisfazione".

Sezione: Esclusive / Data: Lun 08 agosto 2022 alle 23:00
Autore: Gianmaria De Candia
vedi letture
Print