Andrada da urlo, Flores fondamentale: il Bari travolge il Perugia

05.05.2018 13:30 di Marco Fornaro   Vedi letture
Andrada da urlo, Flores fondamentale: il Bari travolge il Perugia

Basta così: il Bari batte 3-1 il Perugia e mette in cassaforte i play-off. Dopo un avvio balbettante il gol di Gyomber ha disteso il Bari che di lì in poi ha travolto il Perugia grazie a una rete pazzesca di Andrada e a un gol di Floro Flores. Nel mezzo un eurogol di Diamanti ha tenuto per qualche minuto viva la partita.

46' FLORO FLORES! 3-1! Leali sbaglia il rinvio e Floro Flores coglie l'invito per scartare tutti, involarsi davanti a Leali e sparare in rete. Match in cassaforte.

4' di recupero

44' Ultimo cambio per Grosso: Diakite prende il posto di Andrada

42' Adesso Grosso vuole congelare il risultato: c'è Brienza, esce Cissè.

40'DIAMANTI! 2-1! Finale col brivido per il Bari: Diamanti si accentra e beffa Micai con un sinistro poderoso.

34' Andrada piazza un piattone al centro dell'area e Iocolano tenta una rovesciata da due passi che va fuori.

32' Giallo per Empereur. Breda chiude con i cambi: Germoni per Colombatto.

28'ANDRADA RADDOPPIA ALL'ESORDIO DA TITOLARE! Andrada salta due uomini, scambia con Floro Flores e poi con un sinistro a giro segna e va a prendersi la standing ovation del San Nicola.

26' Giallo per Colombatto che stende Flores a palla lontana.

25' Pallone perso sanguinosamente da Sabelli e chance per Buonaiuto che legge il corridoio individuato da Gustafson e si presenta a tu per tu con Micai, bravo a ipnotizzarlo.

23' Adesso è Iocolano a provare la rovesciata: nessun pericolo per Leali.

22' Ecco il cambio: fuori Improta, dentro Floro Flores.

21' Mustaccio ci riprova: cross dalla destra che non aggancia nessuno se non Micai che con la collaborazione di Improta spazza. Tra poco dentro Floro Flores.

20' Improta crossa dalla destra per Cissè che in rovesciata prova il gol dell'anno: tentativo sbilenco e nessun pericolo per il Perugia che sul contropiede rischia anche di segnare con Mustacchio, frenato da Empereur.

18' Breda cambia ancora: dentro Terrani, fuori Pajac. Nel Bari si scaldano Anderson, Floro Flores e Diakitè, quest'ultimo in ottica di un possibile passaggio a tre in difesa.

17' Balkovec calcia dalla sinistra una punizione che non trova compagni ma che per poco non scavalca anche Leali, attento.

14' Fase di stanca della partita, le squadre sono poco lucide: ora Busellato stende Gustafson e regala una punizione al Perugia.

8' Il gioco riprende, Micai sembra poter continuare.

7'TRAVERSA DI DI CARMINE! Diamanti crossa a centro area dove Di Carmine svetta e schiaccia sulla traversa. Adesso gioco fermo per qualche problema per Micai.

6' Basha conduce palla al piede e poi verticalizza per Improta, che si fa anticipare da Belmonte. Il Perugia riparte subito in contropiede e crea qualche affanno al Bari che con Gyomber allontana.

4' Il Bari prova a fotocopiare i gol: Balkovec pennella una punizione dalla sinistra e Gyomber stacca di testa sul fondo. L'arbitro concede calcio d'angolo, ma Gyomber ammette che non c'è stata deviazione e allora l'arbitro concede la rimessa dal fondo per il Perugia.

Subisce un fallo Andrada che è chiaramente un falso nove nello scacchiere del Bari, un vero regista avanzato.

1' Si riparte, cambia subito Breda: dentro Gonzalez e fuori Magnani. 

Senza recupero le squadre vanno all'intervallo: 1-0 per il Bari, decide Gyomber che risolve una prima metà di tempo molto difficoltosa per il Bari che dopo il vantaggio si è sciolto e ha spesso creato i presupposti per il raddoppio.

44' Cissè parte in campo aperto e manda in porta Busellato che simula in area e non inganna l'arbitro: giallo per lui.

43' Rischia il Bari: azione confusa all'interno dell'area e serie di batti e ribatti che si chiude con una deviazione in angolo di Gyomber. Sull'angolo Micai smanaccia con i pugni.

42' Balkovec vede un bel corridoio per Cissè ma apre troppo il piatto e il pallone finisce tra le braccia di Leali.

40' Cissè si accentra e con il sinistro spara troppo debolmente: para Leali.

37'GOL DI GYOMBER! BARI IN VANTAGGIO! Cross di Balkovec da calcio di punizione e stacco poderoso di Gyomber che batte Leali per l'1-0!

35' Fallo di mani in area di rigore del Perugia da parte di Pajac, ma l'arbitro ha segnalato un precedente fallo di Gyomber in attacco.

32' Bell'idea di Basha che finta su un uomo e verticalizza per Iocolano. L'ex Alessandria legge troppo tardi il suggerimento. 

29' Finta elegante di Basha, che va via a un uomo e prova a beffare Leali con una conclusione a giro: palla a lato di poco.

27' Cissè mostra i muscoli e supera due uomini, poi cede a Balkovec un cross che regala un corner sul quale il Bari non impensierisce Leali.

Tanti errori in fase di palleggio da parte del Bari, in particolar modo Busellato e Iocolano stanno fallendo spesso i suggerimenti per i compagni.

23' Sull'angolo il pallone attraversa tutta l'area, ma non trova deviazioni decisive.

22' Andrada vince un duello corpo a corpo con Colombatto, ma poi fallisce il cross con quattro uomini al centro dell'area: devia Volta in angolo, il primo per il Bari.

21' Diamanti prova a segnare direttamente da calcio d'angolo e Micai gli dà un'altra opportunità deviando ancora in corner.

20' Cross di Mustacchio dalla destra e spaccata di Empereur che manda in angolo: quarto corner per gli umbri contro gli zero del Bari.

16' Basha indovina il corridoio per Cissè che però non aggancia quando si tratta di avanzare solo contro il portiere.

13' Improta segna ma il guardalinee annulla: il numero sedici parte oltre l'ultimo difensore quando Balkovec crossa dalla sinistra.

7' È un tiro al bersaglio del Perugia: Buonaiuto gira con il destro e impegna per la quarta volta Micai.

5' Sull'angolo Magnani stacca di testa e manda a lato di poco.

4' Soffre il Bari: prima Mustacchio calcia debolmente su Micai, poi Iocolano si fa borseggiare il pallone a centrocampo e invita al tiro Diamanti che dalla distanza impegna Micai in angolo.

1' Fischia Sacchi di Macerata, primo pallone al Bari che soffre subito un agguato del Perugia dopo appena cinquanta secondi: Buonaiuto parte centralmente e scarica in porta. Conclusione intercettata da Micai e poi chiusa in angolo dalla difesa biancorossa. Sul tiro dalla bandierina nulla di fatto.

14.59 - Accompagnati dalle note dell'inno ufficiale, le squadre entrano in campo in questo momento. Maglia nera per il Perugia, rossa per il Bari.

14.19 - Breda a Sky Sport: "Abbiamo sprecato tanti punti nelle ultime partite e adesso siamo a Bari nella condizione di dover fare obbligatoriamente punti. Sia per difendere il play-off che per provare a scalare qualche posizione che male non fa. Out Cerri? Ieri sera aveva 39.6 di febbre, ma ho ottime alternative in campo. Non siamo tanti numericamente ma ho tanta qualità. Noi non vogliamo andare in A? Il nostro campionato altalenante ha fatto fantasticare qualcuno, ma sono barzellette: parla il campo e spesso non siamo stati bravi a portare i punti. Una promozione porta solo benefici, soprattutto economici, dunque non abbiamo motivo per non voler andare in A".

14.13 - Curiosità: il Bari gioca con un effige di San Nicola sulla maglia rossa in onore del Santo Patrono, la cui festa si celebrerà tra tre giorni.

14.07 - Grosso pesca la sorpresa del cilindro e manda in campo Andrada dal primo minuto. Queste le scelte ufficiali:

BARI (4-3-3) - Micai; Sabelli, Gyomber, Empereur, Balkovec; Busellato, Basha, Iocolano; Improta, Andrada, Cissè. All.Grosso
PERUGIA (3-5-1-1) - Leali; Belmonte, Volta, Pajak; Mustacchio, Diamanti, Gustafson, Colombatto, Magnani; Buonaiuto; Di Carmine,. All.Breda

Il Bari cerca il bottino pieno per distanziare il Perugia e preparare la trasferta di Parma con la speranza di piazzarsi al meglio per i play-off (residue le velleità di A diretta). Gli umbri, invece, hanno vinto una sola volta nelle ultime sei, stanno arrancando dopo una rincorsa formidabile sotto la guida di Breda, l'uomo che con il Latina ha sbattuto fuori il Bari dai play-off nel 2014. 
A breve le formazioni ufficiali: possibile ritorno al tridente (complici le assenze di Marrone, Nenè e Henderson) con Improta e Galano in ballottaggio per un posto al fianco di Cissè e Floro Flores. Un posto per due anche tra Diakitè ed Empereur, si giocano la possibilità di affiancare l'inamovibiel Gyomber. 

Curiosità: col Perugia gli ultimi gol di Cristian Galano, che oggi dovrà provare a rompere un digiuno che dura da un girone intero.