Nonostante il Bari stia progredendo implacabilmente nella propria striscia di risultati utili consecutivi, dal 2020 si è registrata un’inversione nella tendenza delle partite al di fuori del San Nicola: il Bari infatti in trasferta non è ancora riuscito a vincere.

Se nel girone d’andata i galletti erano riusciti a ottenere 7 vittorie fuori casa e 5 in casa, dopo il giro di boa del campionato i risultati hanno evidenziato unicamente vittorie al San Nicola ma pareggi in trasferta.

Inoltre, tutti i pareggi ottenuti (Viterbo, Reggio Calabria e Monopoli) sono stati frutto di rimonte da parte dei biancorossi, che si sono trovati in situazioni di svantaggio e sono riusciti a recuperare le partite solo successivamente. In particolare, contro Reggina e Viterbese, il Bari ha notevolmente arrancato, trovando il gol del pareggio solo negli ultimi 5 minuti. Nonostante le squadre affrontate in trasferta dal Bari nel 2020 siano da considerarsi significativamente consistenti – in particolare Reggina e Monopoli – i galletti devono concentrarsi unicamente sui 3 punti d'ora in poi.

I biancorossi avranno adesso due impegni ravvicinati nel giro di quattro giorni contro Cavese e Ternana, entrambi proprio in trasferta. Sebbene la prima sia riuscita a battere la capolista Reggina per 3-0, e la seconda continui ad essere nella top 4; il Bari deve obbligatoriamente invertire questo trend neutrale, puntando ai 3 punti in ogni trasferta, solo così potrà smuovere ancora più significativamente il suo campionato.

Sezione: News / Data: Gio 20 febbraio 2020 alle 20:30
Autore: Gabriele Ragnini
Vedi letture
Print