La gara tra Bari e Ternana sarà anche la sfida tra gli attacchi più forti del campionato sia per numeri (20 i gol dei biancorossi, 25 per le Fere) che per valore assoluto dei calciatori delle due rose.

Le batterie di attaccanti su cui possono contare Auteri e Lucarelli sono di altro livello e categoria e l’abbondanza, abbinata alla qualità di tutti gli elementi del pacchetto offensivo, fanno degli attacchi di Bari e Ternana due reparti atomici. Antenucci è la stella di tutta la Serie C e la sua leadership tecnica è insidiata in questa stagione da Cesar Falletti, altro top player che il patron Bandecchi ha riportato in Umbria dopo una trattativa dura. L’ex SPAL è a 4 reti mentre il fantasista uruguagio già a 6 in un inizio di campionato scoppiettante.

Di “contorno” alle due stelle del girone, ci sono altri calciatori di assoluto livello: Marras si è sbloccato e le sue doti lo rendono un calciatore potenzialmente devastante nelle dinamiche offensive di Auteri; la Ternana “risponde” col barese Partipilo, già a 4 gol e con una maturità raggiunta nel corso delle sue esperienze in Serie C. Valzer di ex, invece, nel ruolo di prima punta: Montalto è a caccia del terzo gol di fila in casa mentre le Fere schiereranno uno tra Raicevic e Vantaggiato, a conferma della potenza di fuoco su cui un ex signor attaccante come Cristiano Lucarelli può disporre.

Ma i reparti offensivi di Bari e Ternana offrono anche D’Ursi, l’ex Furlan, Candellone, il duttile Torromino e gli utili Citro e Simeri: attacchi spaziali che, nella sfida del San Nicola, si sfideranno a colpi di gol e giocate.

Sezione: Focus / Data: Ven 13 novembre 2020 alle 17:00
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print