Con la prima posizione della Reggina che si è allontanata quasi definitivamente dopo il turno infrasettimanale, il Bari penserà con più intensità alla prospettiva playoff che attende i biancorossi al termine della regular season.

La struttura allargata dei playoff intrapresa dalla Serie C da qualche stagione a questa parte permette praticamente alla metà delle squadre di dare l’assalto alla Serie B ma con delle nette e sostanziali differenze in base alla posizione finale di classifica. È proprio in merito a ciò che per il Bari sarà fondamentale e vitale preservare il secondo posto dagli assalti del Monopoli.

Arrivando secondi, infatti, gli uomini di Vivarini salterebbero la fase dei playoff interni al girone ed il primo turno della fase nazionale: un “vuoto” di tre settimane che permetterebbe ai biancorossi di concentrarsi direttamente sul secondo turno dei playoff nazionali da affrontare come testa di serie. Il Bari avrebbe il vantaggio di giocare il ritorno in casa e di poter contare sul fattore San Nicola per raggiungere la Final Four. Altro vantaggio nel chiudere al secondo posto è rappresentato dallo status di testa di serie: in tal caso i biancorossi potrebbero passare il turno anche con due pareggi nel doppio confronto, fattore che si annulla nella Final Four

Arrivando in terza posizione, invece, il Bari oltre a giocare un turno in più non sarebbe sicuro di essere testa di serie in quello successivo e dunque rischierebbe di perdere sia il ritorno in casa che la possibilità di passare il confronto con un doppio pareggio a prescindere dai gol in trasferta che, così come nelle fasi successive, non hanno valenza.

Da qui sino alla fine della regular season parte un nuovo campionato per il Bari: l’obiettivo sarà quello di blindare il secondo posto e di prepararsi al meglio per la lotteria dei playoff che, si spera, terrà impegnato il Bari il più a lungo possibile.

Blindare il secondo posto e pendare ai prossimi #playoff Ecco tutti i vantaggi ️⬇️

Pubblicato da TuttoBari.com su Venerdì 28 febbraio 2020
Sezione: Focus / Data: Ven 28 febbraio 2020 alle 21:00
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print