L'ex difensore biancorosso Massimiliano Tangorra, nel corso della sua intervista settimanale ai microfoni di TuttoBari, ha detto la sua sul match di cartello della trentunesima giornata del girone C che vedrà affrontarsi domenica alle 17.30 Catanzaro e Bari: "Sarà una gara quasi decisiva: Il Bari gioca su due risultati, mantenere lo stesso vantaggio o vincere significherebbe chiudere il campionato; il Catanzaro invece ha a disposizione solo la vittoria  per riaprire il campionato, giocherà la partita al massimo delle motivazioni e possibilità. Il passaggio di nuovo a sette punti di vantaggio dà molta più serenità al Bari nell’affrontare la gara, le pressioni saranno tutte sul Catanzaro. Per condizione fisica e mentale e caratteristiche Cheddira sarà il giocatore che sarà decisivo sicuramente".

L'uomo del momento in casa Bari è Nicola Citro, autore del gol vittoria nella gara contro il Francavilla dello scorso sabato: "Citro con il gol di domenica ha guadagnato galloni in tutti i sensi, soprattutto dal punto di vista personale e mentale. Dopo un infortunio di quella serietà ha bisogno di continuità di prestazioni, più che il gol è il fatto di non avere più problemi al ginocchio a poter dare la spinta in più. In qualsiasi ruolo dell'attacco può fare sicuramente bene, secondo me continuerà a essere una soluzione a gara in corso".

L'equilibrio ritrovato dalla compagine di Mignani: "Rispetto al girone d’andata la squadra è cambiata anche per i nuovi elementi che sono arrivati, credo che ora si stiano formando nuovi equilibri con questi giocatori. Il Bari è in un momento di forma migliore rispetto a qualche settimana fa, soprattutto dal punto di vista mentale dopo la vittoria contro il Francavilla. La ritrovata serenità del vantaggio sul Catanzaro può dare una marcia in più rispetto a qualche settimana fa per il rush finale".

Sezione: In Tackle / Data: Gio 10 marzo 2022 alle 12:00
Autore: Michele Tedesco
vedi letture
Print