Cinque gol in diciotto presenze, ed una serie di prestazioni convincenti che gli hanno permesso di fare breccia nella tifoseria. Sono questi i numeri dell'esperienza di Jacopo Dezi con la maglia biancorossa, terminata dopo soli sei mesi e poi più volte caratterizzata da possibili ritorni, conditi anche da rifiuti che hanno indispettito parte della piazza. 

Il giocatore sbarcò in Puglia nell'inverno del 2016, per approdare in un Bari che aveva appena vissuto un cambio in panchina, con Andrea Camplone al posto di Davide Nicola. Il suo primo gol arrivò poche giornate dopo, nella gara vinta 4-0 contro la Ternana, con il calciatore che poi riuscì a bucare la porta avversaria altre quattro volte a stretto giro. 

Da segnalare agli archivi la doppietta che permise al Bari di superare la Salernitana con un rocambolesco 3-4 nella sfida giocata alla vigilia di Pasqua del 2016. Nella prima gara dei playoff contro il Novara, quella che portò all'eliminazione, è ricordato sia per il rigore conquistato che per il mancato pareggio a pochi secondi dalla fine.

Dopo il suo addio sono stati diversi i tentativi di ritorno fatti nel corso degli anni, ma nessuno di questi è andato a buon fine.

Sezione: Amarcord / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 21:30
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print