Trattative fatte di corsa, colpi sfumati al fotofinish e suggestioni dell'ultim'ora trasformate in realtà: quello della giornata conclusiva del mercato è divenuto un vero e proprio rito che si è arricchito di pathos nel corso degli anni. Fra i calciatori che il Bari ha strappato al fotofinish anche Stefano Beltrame, allora giovane promessa della Primavera della Juventus.

Era il 2 settembre del 2013 quando, allo scadere del mercato estivo, la società biancorossa gli diede l'opportunità di scendere in B per crescere. Beltrame fu acquistato in prestito al termine di una giornata nel quale sbarcò in Puglia anche Diego Polenta: nella prima parte del campionato l'attaccante riuscì a trovare una buona continuità, realizzando anche due assist contro Siena e Ternana.

Il minutaggio si ridusse notevolmente nella seconda parte del campionato, quando Beltrame fu scavalcato nelle gerarchie di Auteri e Zavettieri. In campionato è riuscito a mettere a segno una sola rete, segnata però in una delle partite più importanti, quella contro il Novara che regalò l'accesso ai playoff.

Mancata la promozione in Serie A, Beltrame ha proseguito la sua carriera con un lungo giro di prestiti che l'hanno portato prima in Olanda e poi in Bulgaria, dove attualmente veste la maglia del CSKA Sofia.

Sezione: Amarcord / Data: Lun 05 ottobre 2020 alle 18:40
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print