Al Massimino arriva il terzo pareggio del Bari sotto la gestione Vivarini. Partita non spettacolare con le squadre che nella seconda parte della ripresa hanno dato l'impressione di volersi accontentare del punto. I biancorossi raggiungono quota 22 punti in classifica.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 6.5 Dà sicurezza al pacchetto arretrato. Compie almeno due interventi da portiere di categoria superiore;

SABBIONE 6 Non sempre riesce ad arginare Di Piazza. Cresce nella seconda frazione;

DI CESARE 6.5 Leader della retroguardia. Dalle sue parti non si passa;

PERROTTA 6 Non sempre preciso palla al piede. Bada più alla sostanza che alla forma;

COSTA 6 Scatenato nella prima frazione, cala nel secondo tempo ma resta una pedina fondamentale nello scacchiere biancorosso;

SCHIAVONE 5.5 Si limita al compitino. Rimpiazza Bianco ma è meno efficace dell’ex Perugia;

AWUA 7 Dominatore della mediana. Con i suoi strappi a centrocampo, mette in difficoltà i padroni di casa;

SCAVONE sv Esce dopo pochi scampoli di gara per un problema muscolare;

BERRA 5.5 Perde diversi duelli e risulta poco preciso quando deve spingere sulla corsia destra;

ANTENUCCI 6 Prima serve un pallone d’oro a Costa, poi nella ripresa sfiora il gol con un gran destro che sfiora il palo;

SIMERI 5.5 Cerca di dare il massimo contributo alla causa ma non incide come in altre occasioni;

FOLORUNSHO 4.5 Il peggiore dei ventidue. Mai realmente in partita: perde tutti i contrasti e si divora il gol dello 0-1;

FLORIANO sv

FERRARI sv

TERRANI sv

NEGLIA sv

VIVARINI 6 Conquista un buon punto su un campo ostico ma ne perde due in ottica primo posto. Nel finale i suoi sembrano accontentarsi del pari.

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 27 Ottobre 2019 alle 17:15
Autore: Mario Caprioli
Vedi letture
Print