Vivarini studia soluzioni. E fissa due undici, senza cambiarli, che si sfidano ripetutamente. E' l'indiscrezione de La Gazzetta del Mezzogiorno: "Vincenzo Vivarini si è inventato una soluzione differente: ovvero, comporre due undici invariabili che si affrontano tra loro".

Sulla conformazione delle due formazioni, il quotidiano utilizza il condizionale: "Il Bari Uno vedrebbe Frattali in porta, Ciofani, Sabbione, Di Cesare e Costa in difesa, Hamlili, Bianco e Maita a centrocampo, Laribi trequartista, Simeri e Antenucci di punta. Il Bari Due si schiererebbe, invece, con Marfella tra i pali, Berra, Pinto, Perrotta e Corsinelli in difesa, Folorunsho, Schiavone e Scavone a centrocampo, Terrani fantasista, Costantino e D’Ursi in attacco".

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 27 giugno 2020 alle 11:10
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print