Il bilancio di questo avvio di campionato del Bari è sicuramente positivo: 14 punti su 18 disponibili e tante prestazioni convincenti, gol e spettacolo. La cura Auteri sembra, infatti, aver portato una buona armonia e produttività ma c'è però un dato che ancora non sorride ai galletti, quello delle marcature incassate. Al momento Frattali è riuscito a mantenere la porta inviolata solo in due occasioni, per un totale di 6 reti incassate. Nella graduatoria del Girone C, ci sono ben 7 squadre che hanno fatto meglio, con il sorprendente Teramo davanti a tutte (solo due marcature subite).

La difesa non è un fattore trascurabile e lo staff tecnico è già all'opera per curare i minimi dettagli. In tal senso la squadra ha mostrato un miglioramento nelle ultime tre giornate, incassando solo una marcatura, l'autogol di Ciofani contro il Catania. Tuttavia in certi frangenti della gara, la sensazione è che il Bari rischi eccessivamente, lasciando troppi spazi e libertà agli avversari.  

Il passato ci insegna che nel Girone C le migliori difese hanno spesso avuto ragione degli attacchi. Negli ultimi 5 anni le vincitrici del campionato hanno incassato meno reti delle rivali con l'unica eccezione del Lecce nel 2018, che incassò un gol in più del sorprendente Akragas. In tutte le altre occasioni le difese superiori hanno festeggiato la promozione in B: la Reggina quest'anno, la Juve Stabia nel 2019, Foggia nel 2017 e il Benevento nel 2016, allenata non a caso da mister Auteri.

Sezione: News / Data: Ven 30 ottobre 2020 alle 18:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print