Sono tredici i calciatori argentini che nel corso della storia del Bari hanno indossato la casacca biancorossa: fra questi José Ignacio Castillo, attaccante che nel gennaio del 2010 fu prelevato dalla Fiorentina. Esattamente cinque giorni prima del suo sbarco in Puglia il giocatore aveva punito la squadra di Giampiero Ventura nell'ultima giornata del giornata del girone d'andata, segnando il gol vittoria che regalò ai viola il successo.

Son state tre, nel complesso, le sue stagioni in biancorosso, in cui ha raccolto quarantacinque presenze: la migliore è stata la sua prima in massima serie, in cui ha collezionato tre delle cinque reti realizzate con la maglia del Bari. Castillo, infatti, è riuscito ad andare in gol contro ChievoSienaGenoa, reti accompagnate dall'assist con la Fiorentina

Meno positive le seguenti due stagioni: nel campionato 2010-2011, quello della retrocessione, Castillo ha trovato fin da subito la via del gol contro il Napoli, ma poi è stato a lungo ai box per un infortunio al ginocchio. I problemi fisici hanno caratterizzato tutto il proseguio della sua esperienza barese, sia in A che nel successivo anno in B.

Con mister Torrente, che l'ha allenato in cadetteria nel 2011-2012, ha passato lontano dal gruppo tutta la prima parte del campionato: Castillo è tornato a disposizione solamente nella seconda pate della stagione, in tempo per firmare la sua ultima rete in biancorosso contro l'Albinoleffe

Sezione: Amarcord / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 19:30
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print