La vittoria del campionato di Serie D è solo il primo passo del progetto della famiglia De Laurentiis con il Bari. In attesa dell'ultimo mese di partite, tra finale di stagione e Poule Scudetto, è già possibile proiettarsi alla Serie C 2019-2020. Stavolta i galletti, salvo clamorosi colpi di scena, dovrebbero essere inseriti nel rispettivo gruppo di appartenenza cioè il girone C (quello meridionale). Un raggruppamento da anni sempre insidioso e ricco di nobili decadute

Molto probabile la presenza di piazze importanti come CataniaReggina e Trapani, anche se almeno una tra queste potrebbe raggiungere la promozione in B tramite i playoff. Altri possibili pericoli dovrebbero essere rappresentati da società ambiziose come CatanzaroCasertana. Attenzione però alle retrocessioni dalla cadetteria. In questo momento il Foggia sarebbe in C, un avversario storico e di assoluto livello. Leggermente più tranquilla la situazione del Crotone a +1 dalla zona playout, ma con quattro partite da giocare tutto è in discussione. Nella peggiore delle ipotesi il Bari, dunque, si ritroverebbe con 7 rivali (minimo 4) di grado medio-alto in chiave promozione. 

Il girone del Sud garantirebbe, inoltre, i derby con Monopoli e Virtus Francavilla mentre è in dubbio quello con il Bisceglie, impegnato nei playout. Tra le altre antagoniste ci sarebbero Cavese, Picerno, Potenza, Rende, Rieti, Sicula Leonzio, Siracusa, Vibonese e Viterbese. Dalla D potrebbe giungere anche l'Avellino, in lotta per la promozione diretta e con alle spalle anche qualche speranza di ripescaggio. Infine, in caso di conferma del progetto relativo alle squadre B, l'eventualità più concreta sarebbe rappresentata dalla Roma

Sezione: Focus / Data: Gio 25 aprile 2019 alle 16:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print