L'assenza per due mesi di Zaccaria Hamlili peserà come un macigno sulle sorti del Bari, con il ds Scala che si è subito messo in cerca sul mercato di una mezzala che ne possa prendere per il momento le veci. Domenica però sarà di scena al 'San Nicola' la sfida contro il Rieti ultimo in classifica, ed è bagarre per il posto lasciato scoperto dall'italo-marocchino. In attesa di sorprese dal calciomercato, sono attualmente tre i candidati alla sua sostituzione: Manuel Scavone, Michael Folorunsho e Theophilus Awua.

Scavone è molto considerato da mister Vivarini, che, quando lo vede al pieno della condizione, lo lancia prontamente in campo tra i titolari. Un infortunio alla caviglia nella gara col Potenza ne ha compromesso l'utilizzo in questo ultimo mese, ma l'ex Parma è del tutto guarito e domenica è fortemente candidato a partire dal primo minuto. Se il Rieti, come è plausibile pensare, baderà esclusivamente a difendersi, le doti aeree e di inserimento di Scavone potrebbe essere di grande aiuto alla squadra.

Folorunsho è il galletto non ancora sbocciato. Tutti i tifosi sperano di vedere il centrocampista che l'anno scorso a Francavilla era autentico trascinatore e gonfiava le reti con siluri dalla distanza. Proprio giocate di questo tipo potrebbero essere utili nella gara di domenica, per scardinare la difesa laziale senza passare per azioni corali. Le condizioni fisiche di Folorunsho non sono del tutto eccellenti, ma per la sfida di domenica potrebbe arrivare un'altra chance da non fallire.

Awua è il sostituto naturale di Hamlili, sia per fisicità che per intelligenza calcistica. Il centrocampista nigeriano ha però deluso quando è stato chiamato in causa domenica nella gara contro la Viterbese, disputando uno spezzone di gara insufficiente. Un problema più psicologico che fisico, con l'ex Rende che forse non si sente più al centro del progetto ed è con la testa lontano da Bari. La realtà è un'altra ed Awua è comunque ben visto da Vivarini, che potrebbe dargli fiducia per riscattarsi e superare questo blocco psicologico.

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 16 Gennaio 2020 alle 18:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print