Nei momenti difficili si vedono di che pasta sono fatti gli uomini, detto questo che suona come uno slogan volevo fare alcune considerazioni. Credo che ormai 10 punti siano una distanza incolmabile, nelle prime 5 partite il Bari ha perso con viterbese e Francavilla, quando penso che una squadra come la nostra abbia potuto perdere con il Francavilla sinceramente vengo invaso da un moto di nervi. Il Lecce ci ha messo 6 anni per salire, il Catania ormai ho perso il conto da quando è in c, non sarebbe poi così male rimanere un altro anno in serie C, forse i De Laurentiis avrebbero più tempo per capire cosa fare con il Napoli. Dico questo perché a cosa servirebbe andare in serie B per poi nn poter salire visto la doppia proprietà? Un altra considerazione va fatta sulla scelta di riconfermare Cornacchini, un mister che nelle prime 5 giornate non ha fatto altro che aumentare questo distacco dalla vetta, cosa sarebbe potuto essere il Bari di Vivarini dall’inizio? Sicuramente una squadra più viva, con meno distacco dalla vetta, non voglio essere pessimista ma credo nella cabala, il Bari gioca 2 partite in piscina la Reggina vince anche non giocando, voi cosa pensate?

Andrea Scattarella

Scrivi anche tu le tue impressioni sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com.

Sezione: Lettera del Tifoso / Data: Lun 25 Novembre 2019 alle 15:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print