L'ex ds del Bari Sean Sogliano, ora con lo stesso ruolo al Padova, a Tmw Radio ha commentato l'esito del Consiglio Federale di ieri: "In questa situazione è normale che trovare le decisioni perfette è difficile, per tutti, in generale, è stato un momento mai vissuto prima. Bisogna cercare di usare il buonsenso. Il Consiglio Federale permette di poter ricominciare, non al 100%, ma come tutti. Rispetto le decisioni delle altre squadre di C ma se siamo professionisti dobbiamo convivere con questa situazione, il costo dei tamponi non lo voleva nessuno, ma sono 50-60mila euro da qua alla fine. Ovviamente il mondo della Serie C era già in crisi prima, ma ci sono stati soldi risparmiati in questo periodo sugli stipendi, noi un mese e mezzo, e si possono reinvestire. Se qualcuno non ce la fa, il Consiglio Federale cercherà la formula giusta. Non guardo il mio orticello, è un discorso che vale per i professionisti seri: a settembre se c'è chi non può ripartire, che si fa? Bisognerà rivedere il campionato, oggi è difficile far finta di niente. Playoff e playout in ogni girone? Potrebbe essere una soluzione di riserva che, detto in maniera schietta, se consente di portare a termine il campionato in condizioni in cui servisse meno tempo, sia la cosa più giusta".​​​​​​​

Sezione: Serie C / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 00:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print