La Puglia è terra di passione e di tifo. Sono tante le tifoserie calorose che sostengono e difendono i propri colori nel bene e nel male. Nella storia ultracentenaria del Bari ci sono stati tanti derby con le altre cugine pugliesi. Ripercorriamo questi magici duelli interregionali, dalle blasonate rivali alle piccole cenerentole. Dopo la precedente puntata che trattava le sfide con il Casarano, ci spostiamo a Molfetta.

Le sfide col Molfetta, cittadina di 60.000 abitanti in provincia di Bari, risalgono ai primi anni cinquanta. In totale si contano quattro precedenti: due in Serie C e due nell'allora denominata quarta serie (l'attuale Serie D). Il primo match tra sparlotti e galletti avvenne nel 1951 in Serie C: partita terminata a Molfetta a reti inviolate. Nel match di ritorno il Bari si impose 3-1 grazie alle reti di Bretti, Voros e Meneghetti, mentre per gli ospiti andò a segno Milli.

Le due squadre biancorosse si affrontarono nuovamente due anni dopo in quarta serie. Al 'Della Vittoria' i galletti si imposero 1-0, marcatore fu Santoni. Al ritorno allo stadio 'Paolo Poli' il Bari ebbe la meglio per 2-0, con reti nei minuti finali di Bretti e Gamberini. Quella stagione Bari e Molfetta lottarono fianco a fianco, per buona parte del campionato, per la vittoria della competizione. Il successo esterno raccontato permise al Bari di staccare il Molfetta e compiere l'allungo decisivo che conseguì il ritorno in Serie C.

Da allora le due squadre non si sono più affrontate in partite ufficiali. Le due tifoserie sono pertanto amiche, con tanti molfettesi che sono anche tifosi del Bari. Quest'anno il Molfetta ha vinto il proprio campionato di Eccellenza pugliese (al momento della sospensione definitiva causa Covid-19 era in testa davanti al Corato). L'ipotesi di un nuovo derby in futuro è un po' remota, nonostante la prossima stagione disputerà il campionato di Serie D, ma nel calcio mai dire mai.

Sezione: Amarcord / Data: Dom 12 luglio 2020 alle 23:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print