Conferenza stampa di ADL: il figlio Luigi sarà presidente, Scala club manager e Cornacchini allenatore. "Bari presto in serie A. Il San Nicola meglio del San Paolo"

21.08.2018 16:30 di Raffaele Digirolamo  articolo letto 58521 volte
Conferenza stampa di ADL: il figlio Luigi sarà presidente, Scala club manager e Cornacchini allenatore. "Bari presto in serie A. Il San Nicola meglio del San Paolo"

Si conclude con la foto di rito la conferenza stampa della nuova proprietà, nella quale sono state rilasciate importanti informazioni sulla strutturazione della nuova società. Il presidente della SSC Bari sarà Luigi De Laurentiis, mentre Aurelio ed Edoardo saranno presidenti onorari. Lasciate anche indicazioni dal punto di vista sportivo, con l'annuncio di Matteo Scala come Club Manager e di Giovanni Cornacchini come allenatore. Poche novità riguardanti l'aspetto tecnico: chiusura al ritorno di Jean-Francois Gillet, mentre vi è un apertura nei confronti di Franco Brienza.

17.10 - ''Filippo Galli è una persona straordinaria, l'ho contattato per progetti legati al Napoli. Però adesso ho comprato il Bari, l'ho contattato ieri, perché dal punto di vista del settore giovanile non vi sarà distinzione fra i due club'', sono le parole del patron sull'ex responsabile del settore giovanile del Milan.

17.06 - ''Il logo lo stiamo decidendo, devo poterlo utilizzare anche per operazioni di marketing. La maglia l'abbiamo scelta quattro giorni fa fra quello che era in deposito a Robe di Kappa, perché non vi erano i tempi per farne una nuova. Ci sarà una bianca, una rossa ed una nera.''

17.05 - Parla Menichini: ''Anche se la B dovrebbe partire, se il 7 settembre il Collegio di Garanzia del Coni, dovessere decidere per i ripescaggi, si riaprirebbero le porte''

16.54 - Parola ancora ad Aurelio De Laurentiis: ''Conoscendo bene Malagò, che ha commissariato la Federcalcio, non credo che non voglia essere ligio alle sue intenzioni dichiarate tempo fa, quando diceva che bisognava azzerare la FIGC. Gli italiani hanno paura di tirare il sasso nello stagno senza nascondere la mano, ma io sono abbastanza tranquillo. Malagò è un uomo politico, e sa che sa che dev'essere riposizionato da qualche parte. I voti del sud contano poco, e non può mettersi contro i voti del Sud. Una Formula 2 non può competere in F1, perchè non avrebbe i soldi per competere. Forse in Serie A bisognerebbe essere 14, nemmeno 16, perchè ci rendiamo conto che molte squadre non ce la fanno. Ho visto il Frosinone ieri, di un mio amico, Stirpe, quanta differenza con l'Atalanta'. Bisogna riparametrare tutto, e credo che Malagò l'abbia capito.'

16.53 - L'avvocato Meneghini parla della questione multiproprietà: ''Al momento non è un problema, perché siamo nelle regole. A nostro avviso la norma che proibisce la multiproprietà è anacronistica, a maggior ragione se si permette a squadre di Serie A di avere compagini in C. Nel rispetto delle regole, lavoriamo perché siano attualizzate e aggiornate''

16.50 - De Laurentiis show: ''A Napoli si divertono a sparare cazzate. Alcuni giornalisti si sono divertiti nel mettere i tifosi contro di me. Il San Nicola vale 100 volte il San Paolo. Complimenti al vostro sindaco, ce l'avessimo a Napoli''

16.42 - Giuseppe Pompilio smentisce di essere il nuovo direttore sportivo: ''Sono il vice di Giuntoli al Napoli, e sto solo accompagnando la società. Da questa sera il management del Napoli sarà quello che ho presentato. Oggi è stato annunciato l'allenatore, i calciatori non saranno svelati oggi, anche perchè su molti giocatori stiamo facendo ancora valutazioni.''

16.40 - ''Gillet? Ad oggi il Bari è in D, e se saremo in questa categoria il portiere sarà quasi certamente un giovane, perché vi è la regola degli under.''

16.38 - ''Stiamo valutando diversi profili, e fra questi c'è sicuramente Brienza. Solo un pazzo non verificherebbe l'opportunità di riportarlo, perché è un privilegio in B, un lusso nelle categorie inferiori. Ma i matrimoni si fanno in due. Cassano? Non so la sua condizione fisica'', la risposta di Pompilio ad una domanda sul mercato.

16.36 - Il presidente presenta la campagna abbonamenti: ''Speriamo di partire con gli abbonamenti intorno al 30 agosto. Se si inizierà . I prezzi che ho scelto rimarranno gli stessi sia in C, sia in D. Le curve costeranno 90 euro, la est 120 euro, la ovest 150. La tribuna d'onore costerà 250 euro, 3 euro per il parcheggio.''

16.33 - Si presenta Luigi De Laurentiis, nuovo presidente: ''Io ero a Londra quando si è presentata questa proposta, ho accettato in un'ora. Bari è un'eccellenza, stiamo mettendo in piedi una squadra ed un gruppo di lavoro. Verrò a vivere a Bri per un po' per seguire il progetto da vicino.''

16.31 Matteo Scala sarà Club Manager, in società anche Davide Teti, che sarà segretario sportivo, e Antonello Ippedico.

16.29 - ''Io continuerò a svolgere la mia mansione nel calcio Napoli, ma farò il possibile per stare accanto a quelli che sono i nuovi manager che lavoreranno per la nuova società.'', continua Pompilio.

16.26 - Parla Pompilio: ''L'allenatore sarà Giovanni Cornacchini. Voglio fare, però, un passo indietro. I primi passaggi che ha voluto fare il presidente sono stati con le persone che hanno lavorato con lui negli ultimi anni, e noi siamo dei collaboratori che lavorano per il gruppo Filmauro da tanti anni.

16.24 - ''Noi rispettiamo le regole, e ci atteniamo alle decisioni, anche se siamo in mano ad una FIGC nel caos.  Abbiamo scelto un allenatore di Serie C che ha scelto di scendere in D. Bari e Napoli saranno realtà diverse con la stessa madre, la Filmauro''

16.21 - ''Il presidente del Bari sarà mio figlio Luigi. Il sottoscritto ed Edoardo De Laurentiis saranno presidente onorari. Questa squadra deve arrivare in Serie A il più presto possibile'', queste le prime parole del patron.

16.20 - Presente anche Giuseppe Pompilio, candidato al ruolo di direttore sportivo della nuova società.

16.19 - Aurelio e Luigi De Laurentiis sono arrivati ora nella sala stampa del San Nicola. Prende ufficialmente il via la conferenza stampa.

16.09 - Sarà, quasi certamente, una giornata di annunci. Certo il nome dell'allenatore, che sarà Giovanni Cornacchini, e del Direttore Generale, Matteo Scala. Probabile anche il nome del Direttore Sportivo: si tratta dell'ex Carpi Giuseppe Pompilio.

16.05 - Buon pomeriggio, l'attesa sta per finire. Dopo tanti giorni di silenzio si alza il sipario sulla SSC Bari, con la conferenza stampa dei De Laurentiis nella sala stampa dello Stadio San Nicola. Il presidente è arrivato in città in mattinata ed ha visitato le strutture sportive.