A tutto Costa: la Primavera del Chievo, il Bournemouth, la Spal...

09.07.2019 12:00 di Claudio Mele   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
A tutto Costa: la Primavera del Chievo, il Bournemouth, la Spal...

Sembra ormai cosa fatta l'arrivo a Bari di Filippo Costa. Classe 1995, è un terzino sinistro che può essere adattato anche da esterno in un centrocampo a cinque. Molto bravo in fase di spinta, come testimoniano i suoi numeri in termini di assist, se la cava egregiamente anche in fase difensiva.

Costa si forma nel settore giovanile del Chievo, dove vincerà il campionato Primavera 2013/2014. In seguito arrivano le sirene della Premier League, in particolare del Bournemouth. Con la squadra inglese però Costa non gioca mai in prima squadra, e così dopo 5 mesi fa ritorno in patria.

Dopo un prestito a Pisa, torna al Chievo dove esordisce in serie A disputando gli ultimi minuti di un Inter-Chievo. Utilizzato dai veneti con il contagocce, decide a Gennaio 2017 di trasferirsi alla Spal, fresca di promozione in serie B e con una classifica che dice serie A. Con i biancoazzurri Costa disputerà una seconda parte di stagione sensazionale, condita da 5 assist e 1 rete in 15 presenze, che varrà la promozione per la squadra di Ferrara. Nelle due stagioni successive raccoglie 33 presenze, riuscendo, insieme all'altro nuovo acquisto biancorosso Antenucci, a mantenere gli estensi in massima serie.

Adesso per Costa o "Gufo", come piace farsi chiamare a causa della sua abilità nel gufare, si profila una stagione importante. Sarà l'occasione per maturare definitivamente, e chissà ritrovare la serie A proprio con la maglia del galletti