Contro una coriacea Torres, che non aveva più nulla da chiedere al campionato, le ragazze della Pink Bari escono sconfitte, sopraffatte dalla paura e dalla forza delle avversarie, e mettono a nudo ancora una volta tutti i loro limiti specie nella costruzione del gioco. Non sono bastati concentrazione, impegno e "credo" per ottenere almeno un punto che le avrebbe tenuta agganciate alla zona play-out con la possibilità della lotteria spareggi. Ora necessita sperare nei risultati negativi delle avversarie, sul perdurare del buono stato di forma e su ... qualche santo in paradiso. 

CRONACA - Al 7' la prima azione degna di nota è della Torres, la difesa biancorossa si salva in angolo così come al 21'. La manovra delle ragazze della Cardone risulta impacciata, lenta e senza sussulti dando tempo e spazio alle sarde di posizionarsi e ripartire in veloci contropiedi. Poche emozioni sino al termine del primo tempo. Nella ripresa il tracollo non preventivabile in sei minuti. Al 9' Torres in vantaggio con Marchese su azione da calcio d'angolo, raddoppio al 15' con un tap-in vincente della Bartoli. Bari in confusione, tre cambi e gol occasionale in rovesciata della Anaclerio al 37' per un 2-1 che riapre parzialmente la gara, ma è troppo tardi.

Ci si aspettava qualcosa di più da una squadra che desidera allontanarsi dalla zona retrocessione diretta. Sabato prossimo impegno a Zanica contro il fanalino di coda Orobica. L'imperativo è vincere, prima che sia troppo tardi.

Formazione Pink: Di Bari, Dell'Ernia, Moore, Anaclerio, Trotta, Spelic, Akerraze, Aricca, Conte (Rogazione), Ceci (De Palo), Clelland.  A disp. Rizzi, Pinto, Strisciuglio, Paolillo, Miranda. All. Isabella Cardone.

Classifica:

Verona 52
Brescia 45
Mozzanica 41
Firenze 41
Torres 40
Tavagnacco 34
R. Romagna 28
Roma 27
S. Zaccaria 20
Cuneo 18
Bari 14
Como 13
Pordenone 12
Orobica 6
 

Sezione: La Bari in Rosa / Data: Sab 21 Marzo 2015 alle 21:00 / Fonte: a cura del nostro inviato, Francesco Didonna
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print