Lettere sparse: "Per noi destino da vassalli"

01.08.2018 11:15 di Redazione TuttoBari   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Lettere sparse: "Per noi destino da vassalli"

Buongiorno, pensavo che dopo la gestione Paparesta/Giancaspro avessimo toccato il punto più basso della nostra storia e invece ieri ho appreso della nuova presidenza. Bisognerebbe spiegare a qualcuno (De Caro) che il calcio per chi lo segue con passione  è uno sport fatto di valori come il senso di appartenenza (inanzitutto!) dal quale ne consegue quella che DEVE essere sana rivalità sportiva. Mi chiedo come si possa affidare il Ns. club al presidente di una squadra che è tra le Ns. più acerrime rivali....peccato non abbia affidato i Ns. colori a Tundo del Lecce. Per me il calcio a Bari è finito e ringrazio tutte le istituzioni, tutti gli addetti ai lavori (che sapevano/sanno) e non hanno parlato fino ad arrivare a quella frangia di tifoseria che tutto dovrebbe fare tranne che seguire la squadra della Ns. città. VERGOGNA

Leonardo Ferrieri 

--------------------------------------------------------------------------------------

Egr. direttore, sono un appassionato di calcio, e tifoso da sempre del Bari da oltre 50 anni. Considero una sciagura la scelta operata dal sindaco di cedere il titolo sportivo al Sig. Aurelio De Laurentis per l'evidente incompatibilità tra le legittime aspirazioni di un territorio, di un città che aspira alla massima serie avendola frequentata per anni nel passato anche recente. Campioni come Vendola, Bonucci, Perrotta, Zambrotta, Cassano, etc sono stati parte integrante della squadra del Bari e si sono affermati qui prima che in altri consessi nazionali ed internazionali. Quale vantaggio e sinergie si potrebbero mai creare tra la squadra del Napoli e quella del Bari non potendo mai militare nella stessa serie A come da regolamento avendo lo stesso proprietario? Le soluzioni migliori erano  quelle espressa dai pugliesi ( Blasi e compagine di 8 titolari di aziende radicate a Bari e Provincia). I tifosi veri già mormorano contro le scelte perchè capiscono che gli è stata sottratta la possibilità di sognare. I Borboni sono tornati....udite , udite. Ci aspetta solo un destino da vassalli e mai più da uomini liberi.

Francesco Baldini

Scrivi anche tu le tue impressioni sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com.