Fra i calciatori che nel corso degli anni si sono succeduti in maglia biancorossa, c'è solo uno dalle origini olandesi, che ha vestito la casacca del Bari pochi anni fa, prima del fallimento che ha fatto precipitare il club in Serie D. Si tratta del terzino Djavan Anderson, che Sean Sogliano prelevò dalla lista svincolati e che si rivelò un'importante arma in più per la formazione allenata da Fabio Grosso.

Dopo una prima parte di stagione in panchina, il giocatore trovò abbastanza spazio nelle turnazioni del tecnico ex campione del mondo, trovando anche la via del gol in due occasioni, contro Novara Pescara. Le buone prestazioni dell'olandese attirarono l'interesse di numerosi club, anche dalla massima serie, ma allora il Bari decise di fare quadrato e di opporsi alla cessione.

L'amaro epilogo avvenuto al termine della stagione, con il fallimento di un Bari costretto a ripartire dalla Serie D, liberò Anderson dal contratto che lo legava ai biancorossi. Il giocatore è stato così acquistato dalla Lazio di Claudio Lotito, che l'ha prima girato in prestito alla Salernitana e poi  integrato nei ranghi della formazione in Serie A. 

Attualmente il giocatore è a disposizione del tecnico biancoceleste Simone Inzaghi, ed ha avuto l'occasione di mettersi in mostra anche in partite importanti, come quella disputata da titolare contro la Juventus nello scorso campionato.

Sezione: Amarcord / Data: Gio 15 ottobre 2020 alle 00:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print