Fra i calciatori arrivati a Bari nella sessione invernale, c'è anche un giocatore divenuto nel tempo uno dei più apprezzati ed amati dalla tifoseria. Il 20 gennaio del 2009, infatti, la dirigenza biancorossa perfezionò l'acquisto di Vitalj Kutuzov, in compartecipazione con il Parma. Allora la squadra allenata da Antonio Conte si trovava al primo posto in classifica, con alle sue spalle Livorno Brescia distanziate di un punto.

Dopo un periodo d'adattamento iniziale, Kutuzov iniziò ad essere inserito a pieno titolo nell'undici titolare del tecnico salentino: alla sua terza partita da titolare, contro il Sassuolo, realizzò una rete e servì un assist in una gara che rappresentò uno snodo cruciale nella corsa alla promozione. La stagione proseguì con quattro gol e tre assist, che portarono all'enorme gioia data dalla promozione in Serie A.

La sua prima stagione in massima serie fu particolarmente sfortunata: dopo un gol al debutto, contro l'Inter, subì un grave infortunio che lo tenne di fatto lontano dai campi sino al termine del torneo. Il bielorusso trovò poco spazio anche nel campionato successivo, quello della retrocessione, in cui raccolse solamente 12 presenze. 

Dopo essere stato a lungo fuori rosa, Kutuzov venne reintegrato nella seconda parte del successivo campionato di Serie B da Vincenzo Torrente, senza però trovare la via del gol. Al termine della stagione 2011-2012, l'attaccante chiuse la sua esperienza con la magia del Bari.

Sezione: Amarcord / Data: Mer 27 gennaio 2021 alle 20:30
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print