“Noi continueremo a lavorare, non molleremo cercando di fare meglio nelle ripartenze ed avere più fiducia nelle nostre qualità”. Queste le parole di mister Cardone alla vigilia della trasferta che attende la Pink Bari a Cervia contro la Riviera di Romagna.

Nonostante le due sconfitte di fila rimediate nelle prime due giornate di campionato, resta innegabile l’impegno profuso dalle ragazze biancorosse. Il campionato di Serie A è lungo e difficile, e dopo appena due giornate sembra aver già individuato le formazioni che probabilmente lotteranno per la vittoria finale (Brescia, Roma e Mozzanica) e le cinque che si daranno battaglia per non retrocedere (Torres, Orobica, Como, Cuneo e le Pink Bari).

C'è tempo a sufficienza per apporre le giuste correzioni, ma è altrettanto vero che urge muovere la classifica per ridare slancio ed entusiasmo a tutto lo staff. La gara di Cervia è insidiosa, le romagnole sin qui hanno ottenuto una vittoria in casa contro l’Orobica per 7-0 e una sconfitta a Brescia per 3-1.

Tutta la rosa a disposizione dell’allenatrice (tranne la Moore, manca il “benedetto” transfer) che deciderà all’ultimo istante le undici da mandare in campo. Fischio d’inizio previsto per le ore 15,00. Da segnalare che il match-clou della giornata è Firenze-Mozzanica, mentre le altre due capoliste Brescia e Roma ospitano rispettivamente l’Orobica e il San Zaccaria.

Sezione: La Bari in Rosa / Data: Ven 17 Ottobre 2014 alle 11:30 / Fonte: a cura di Francesco Didonna
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print