Troppo forte il Verona per la Pink Bari.  Avversario peggiore non poteva esserci per le ragazze guidate dal tecnico Cardone. Qualità e tecnica sopraffina delle scaligere, in piena lotta per le zone alte di classifica, hanno infatti avuto ragione sulle baresi. Il risultato finale di 3-1 è la logica conseguenza delle differenze notate in campo.

La cronaca: prime fasi di studio, poi al 20' erroraccio della Akherraze che perde un pallone sulla sua fascia destra facendo involare l'ala sinistra veneta che crossa al centro, tap-in vincente della Panico, e palla in fondo al sacco: 1-0 per i padroni di casa. La reazione del Bari è veemente e culmina con un tiro della Olivieri alto sulla traversa. Il primo tempo scivola senza sussulti.

Nella ripresa controllo della gara dalle veronesi che al 3' raddoppiano ancora con la Panico, lesta a raccoglie un lungo lancio centrale. Le scaligere insistono, il Bari accusa il colpo. Le venete sfiorano ripetutamente il 3° gol che arriva puntuale al 26' con la Gelmetti appena subentrata che di testa anticipa la numero 1 barese. Non è finita, al 90' dopo un palo spettacolare delle venete in rovesciata, il gol della bandiera della Anaclerio che di sinistro supera il portiere. E' il 3-1 finale per le veronesi. Sabato trasferta a Tavagnacco (Udine).

Formazione Pink: Di Bari, De Palo, Novellino, Anaclerio, Trotta (Dell'Ernia), Pinto (Paolillo), Akherraze, Olivieri, Jerina, Ceci (Maffei), Rogazione. A disp. Laforgia, Cangiano, De Caro, All. Isabella Cardone  

Sezione: La Bari in Rosa / Data: Sab 13 Dicembre 2014 alle 19:00 / Fonte: a cura di Francesco Didonna
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print