Ventidue anni fa la penultima festa per la promozione del Bari in Serie A. La squadra allenata da Eugenio Fascetti ottenne la quarta posizione in cadetteria, tornando in paradiso dopo un solo campionato in purgatorio. 

Lo scontro decisivo avvenne il 15 giugno 1997, nell'ultima giornata contro un Castel Di Sangro alla sua prima stagione in B. La squadra abruzzese si era già garantita il mantenimento della categoria e nel campionato successivo arruolerà fra le sue file Giovanni Cornacchini Roberto Alberti​​​​​​.

I biancorossi si imposero per 3-1, con reti di Nicola Ventola, Guerrero e Volpi. La città esplose in una lunga festa per il ritorno in massima serie, nella quale rimarrà per ben quattro anni. 

Sezione: Amarcord / Data: Sab 15 Giugno 2019 alle 23:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print