Era da un pezzo che malauguranti volatili aleggiavano sul San Nicola ed e' alla fine accaduto quello che tutti, e non solo gli ornitologi avevano previsto: il panettone Mister Cornachini lo mangera' in quel di Fano. Dispiace per l'uomo, leale, educato, quello che si dice una buona persona, che pero' suo malgrado non e' riuscito ad incidere. Chi ha detto che in serie C il gioco deve latitare? Ricordiamoci della Turris, che in D aveva si' un gioco e sicuramente superiore al Bari, che rimane piu' dell'anno scorso squadra lenta e compassata: mai un inserimento a sorpresa, un movimento senza palla, uno scambio uno/due, pochi tiri in porta, solo lanci lunghi regolarmente preda delle rinvianti teste avversarie. Che poi non non c'e' piu' nemmeno Bonucci che li sapeva fare. La partita di Francavilla ed il suo contorno, con un brivido nella schiena, mi ha riportato a Gela, a Troina, ai terribili campi della D, piccoli teatri di "viva il Parroco" ed aggressivita' senza quartiere. Pure Cristiano Ronaldo non avrebbe vita facile in simili contesti. Pero' quello che mi ha lasciato piu' perplesso al termine della gara e' stato il commento del Mister: "Non posso rimproverare niente ai ragazzi, hanno dato tutto". Alla faccia! E se davano di meno contro una modesta squadra di livello D e imbottita di riserve, vuol dire che perdevamo 4 a 0! Sarebbe l'implicita certificazione che il Francavilla e' piu' forte del Bari. Ma, come si dice, rovesciamo la medaglia e poniamoci il dubbio: "E' proprio solo Cornacchini l'unico interprete di questa sino ad ora sonora delusione? Perche' si e' strutturata una squadra con elementi fuori categoria, il contrario di atleti affamati, baldanzosi e settepolmoni? Perche' si e' preso in avanti un marcantonio controfigura di Iadaresta e di Pozzebon? Perche' sono stati acquisiti quattro/cinque centrocampisti di modesto livello quando ne bastava uno e buono? Senza arrivare a Sensi o a Pianic, il Presidente avrebbe forse speso pure di meno per uno contro cinque. E cosi' il buon Cornacchini tristemente se ne va, immaginiamo sicuramente con il rimorso di non essere riuscito a cavalcare la piu' grande occasione della sua carriera. Ma bastera' un nuovo e referenziato Mister a sgomberare il cielo dalle cornacchie che al momento svolazzano sopra il San Nicola?

Sergio Calabrese

Scrivi anche tu le tue impressioni sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com.

Sezione: Lettera del Tifoso / Data: Mar 24 Settembre 2019 alle 13:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print