Spett.le Redazione,

Innanzitutto apprezzo la riapertura della vs. rubrica che consente a noi tifosi di esprimere la nostra sulla vita del Bari.

Detto questo, non ci resta che piangere.

Quello a cui assistiamo, altro non è che un film già visto. Sono già diversi anni che il Bari vince il campionato dell'estate grazie alle sue sontuose campagne acquisti, composte da giocatori a fine carriera, false promesse e pseudo campioni che, poi, si rivelano bolle di sapone. Tranne Maita, non si è mai riusciti ad acquistare giocatori che fanno la differenza.Ogni anno cambiamo quasi tutti gli elementi e ripartiamo da zero. La Ternana ha fatto pochi innesti, rinforzando la già bella formazione dell'anno scorso e noi, nonostante ci fossimo classificati meglio di loro, abbiamo stravolto una squadra che, comunque, è arrivata ad un passo dalla promozione, nonostante l'handicap con cui Vivarini è dovuto partire. Non si capisce perché l'anno scorso fu confermato Cornacchini pur avendo dimostrato ampiamente le sue lacune e quest'anno, invece, lo abbiamo esonerato quando, con dei piccoli accorgimenti avremmo avuto una squadra già affiatata. Sostituendolo, tra l'altro, con un allenatore che dalla sua portava solo l'esperienza dei campionati di C quasi che Lucarelli ne avesse altrettanta. Ciò a dire che il Bari, anziché alle continue rotazioni dei giocatori, deve più finalizzare le sue mire verso l'ingaggio di dirigenti e allenatori forse un pochino più capaci. Chissà, forse, da questo punto di vista, non siamo molto fortunati. Sempre Forza Bari.

Gaetano Cafagno

Scrivi anche tu le tue impressioni sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com

Sezione: Lettera del Tifoso / Data: Mer 16 dicembre 2020 alle 16:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print