DeLa: "Nuove maglie? Doveroso. Vorrei un percorso di leggende"

12.03.2019 09:30 di Redazione TuttoBari  articolo letto 12334 volte
DeLa: "Nuove maglie? Doveroso. Vorrei un percorso di leggende"

Intervento sulle frequenze di RadioBari di Luigi De Laurentiis. Il presidente del Bari ha fatto il punto: "Ormai avete un presidente maturissimo (ride sui quarant'anni appena compiuti, ndr). Sicuramente c'è la consapevolezza che non avevo dieci anni fa: penso di aver raggiunto un primo step anche interessante, pieno di tante operazioni. Questi sei mesi con il Bari mi hanno dato una grande ricchezza in più, sono stati un'accelerazione gigantesca che mi ha dato entusiasmo. Le foto del mio compleanno? Anche a Bari mi hanno fatto una sorpresa: al ristorante e in un pullman pieno di palloncini, mi hanno portato anche in un locale. Per me quindi una doppia sorpresa".

Sulle presentazione delle nuove maglie, in programma giovedì... "Non voglio svelare più di tanto, deve restare la curiosità. Dico soltanto che le maglie sono sempre state un mio pallino in generale: era giusto dare ai tifosi una maglia come si deve. Fin qui abbiamo giocato con una maglia d'emergenza. Sono state delle maglie di fortuna. Nel frattempo siamo andati a disegnare tre maglie per questo campionato: sono rimaste poche partite, ma era doveroso".

"Puntiamo alle prossime giornate per avere la certezza matematica della promozione: a quel punto ci tranquillizzeremo", commenta De Laurentiis sulla stagione. "Il ritiro estivo? Al momento stiamo lavorando sull'individuazione di più posti: stiamo ricevendo varie proposte. Il ripescaggio in B? E' ancora presto, siamo in un momento in cui è difficile dirlo, non posso dare risposte precise. Un uovo di Pasqua del Bari? Non ci abbiamo pensato, in effetti però è una buona idea. Figure storiche in società? Dipende dalle figure professionali: l'idea di costruire un percorso di leggende mi intriga molto, anche come ambasciatori. In questo primo anno abbiamo preso le misure di tante cose: nel prossimo mese andremo a costruire una politica prezzi intelligente, è importante creare servizi per i nostri tifosi. Oltre alla fidelizzazione è importante fornire dei bei servizi come società".

"Io nel palazzo del calcio? Al momento mi sto divertendo molto nel consiglio marketing della Figc: mi è capitato di incontrare Gravina, sono seduto ad un tavolo dove ci sono Juve, Lazio e tante squadre, lavoriamo ad operazioni di marketing per la Nazionale. Se fosse utile alla causa, vedremo. Dovrebbe essere qualcosa che abbia un senso di spinta in avanti, a quel punto mi ispirerebbe".

"Dinoia? E' stato titolare in Nazionale, per noi un motivo di orgoglio, ci rappresenta. E' bello avere qualche segnale giovanissimo, siamo contenti".