Subito sotto di un gol dopo appena 6 minuti, la Pink Bari nei restanti 85' non è riuscita ad impattare il risultato ed a ottenere un importante pareggiro contro una diretta concorrente nelle zone meno nobili della classifica. Le ragazze della Cardone, a cui va un plauso per il grosso impegno, rimediano una bruciante sconfitta per 1-0 pur mantenendo intatte le possibilità di disputare i playout. 

Snodo fondamentale sarà la gara di recupero di martedì prossimo a Firenze per cercare di tenere a debita distanza la zona retrocessione. Per la cronaca, da segnalare che si è giocato su di un terreno al limite della praticabilità, all'interno di un centro sportivo ridotto male. Inevitabili le polemiche e il malcontento, anche tra i tifosi biancorossi al seguito della squadra. Il gol è arrivato al 6' grazie a Lotto per il Pordenone, poi friulane in ripartenza e Bari alla ricerca del pari che viene sfiorato in un paio di occasioni.

Formazione Pink: Di Bari, Novellino (Rogazione), Moore, Anaclerio, Trotta, Spelic, Akerraze (Miranda), Vitanza, Conte, Ceci (Pinto), Clelland. A disp. Laforgia, Di palo, Paolillo, Dell'Ernia. All. Isabella Cardone.

La classifica dopo i risultati della quarta giornata di ritorno:

Verona 43
Brescia 41* 
Mozzanica 35*
Torres 33
Firenze 32*
Tavagnacco 28
Roma 23
R. Romagna 22*
Cuneo 15
Bari 14*
S. Zaccaria 14*
Pordenone 12
Como 9
Orobica 6
* una partita 

Sezione: La Bari in Rosa / Data: Dom 22 Febbraio 2015 alle 08:10 / Fonte: a cura di Francesco Didonna
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print