Dopo l'ennesima sonora sconfitta in trasferta, a due sole giornate dal termine del campionato, sfilano malinconicamente i titoli di coda per le ragazze della Pink Bari. Il San Zaccaria spazza via le residue speranze salvezza con un perentorio 5-1 e condanna la compagine pugliese ad un'amara retrocessione. In virtù di uno svantaggio negli sconti diretti, infatti, diventano troppi i sei punti che dividono le ragazze della Cardone dal Cuneo, squadra che occupa l'ultima piazza utile per tentare la disperata impresa attraverso i play-out.

CRONACA - In Romagna contro il S. Zaccaria nella penultima trasferta la Cardone (squalificata per due turni) ha dovuto rinunciare a Di Bari, Di Palo e Libutti schierando una formazione più offensiva con la Clelland coadiuvata dalla Conte e Pinto. Il primo tempo è filato in perfetto equilibrio senza grandi sussulti, poi improvvisamente su un cross proveniente dalla destra amnesia difensiva delle baresi e la Filippozzi porta in vantaggio di testa la squadra locale. Le baresi non ci stanno e reagiscono con impeto e desiderio di non tornare a casa ancora a mani vuote. A pochi minuti dal termine della prima frazione, calcio di rigore per le Pink e Clelland dal dischetto sigla il gol dell'1-1. Si va negli spogliatoi con un risultato in sintonia con quello che si è visto nei primi quarantacinque minuti.

Nella ripresa l'inspiegabile crollo. Le ragazze biancorosse affondano sotto i colpi delle romagnole che, senza strafare, realizzano ben 4 reti, di cui le ultime due realizzate contro un Bari demoralizzato e ormai con i remi in barca per lo strano andamento della partita e di tutto il campionato. Gioco facile per la Piemonte, Cimatti, Principi e Longato che fissano il punteggio finale sul 5-1 e spediscono le pugliesi in Serie B.  

L'impegno e il cuore non sono bastati per salvare un campionato di A partito male e finito peggio. E' stata comunque un'annata utile per acquisire nuove esperienze, tecnica e un accrescimento fisico-mentale. Di fronte a monumenti calcistici in gonnella, tuttavia, c'è stato davvero poco da fare. Ora bisognerà onorare il finale di stagione e iniziare a programmare la prossima annata, nella quale le chances per risalire paiono esserci tutte. Sabato prossimo ultima apparizione casalinga, di scena a Bitetto il Como.

Formazione Bari:  La Forgia, Novellino, Akerraze, Moore, Trotta, Spelic, Pinto, Vitanza, Conte, Ceci, Clelland. A disp. Rizzi, Maffei, Anaclerio, Paolillo, Miranda, Olivieri, Rogazione.

CLASSIFICA:
Verona 61
Brescia 57
Mozzanica 50
Firenze 48
Tavagnacco 43
Torres 41
Roma 35
R. Romagna 29
S. Zaccaria 27
Cuneo 21
Como 18
Pordenone 15
Bari 15
Orobica 8
 

Sezione: La Bari in Rosa / Data: Sab 25 Aprile 2015 alle 19:30 / Fonte: a cura di Francesco Didonna
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print